Monovarietali, parte la 15a Rassegna Nazionale

Monovarietali

Giunge alla 15a edizione la Rassegna Nazionale degli Oli Monovarietali, promossa e organizzata da Assam (Agenzia Servizi al Settore Agroalimentare delle Marche) e Regione Marche, per valorizzare il patrimonio olivicolo italiano.

La Rassegna non è un Concorso per valutare l’olio più buono e più armonico, ma un’iniziativa che  vuole portare un contributo alla caratterizzazione degli oli monovarietali ottenuti a partire dalle numerose varietà autoctone italiane, in cui le proprietà chimiche ed organolettiche legate al patrimonio genetico vanno ad armonizzarsi con le caratteristiche pedoclimatiche del territorio nel quale le stesse varietà sono da secoli inserite. Tali oli non sono confrontabili e il loro apprezzamento spesso dipende dal gusto del consumatore e dalla possibilità di utilizzarli in abbinamento a questo o quel piatto.

Ogni varietà, dal nord al sud d’Italia, ha le sue peculiarità (negli odori, sapori, composizione acidica e fenolica), assai positive per alcuni aspetti, meno per altri, ma tutte comunque valide nel loro specifico ambiente di coltivazione, nel cui ambito vanno promosse e valorizzate. Gli oli monovarietali rappresentano un punto di partenza per la caratterizzazione chimica e sensoriale del prodotto; una volta comprese le loro potenzialità, possono essere valorizzati in purezza, confidando nelle loro peculiarità, oppure in miscele dichiarate, con proposte di “blend”, per definire diverse tipologie di olio, nonché alcune delle varie Dop o Igp, che rispondano alle esigenze di un mercato dinamico, in continua evoluzione.

Tutti i dati che annualmente vengono raccolti grazie al contributo dei numerosissimi produttori che con entusiasmo partecipano alla Rassegna, vengono analizzati statisticamente dall’Ibimet CNR di Bologna, con cui l’Assam collabora da anni, per definire le tipologie sensoriali e i profili organolettici ed analitici di riferimento per le varietà italiane. La collaborazione ha portato alla creazione di una banca dati, aggiornata annualmente e consultabile sul sito www.olimonovarietali.it, che raccoglie le informazioni sulle proprietà nutrizionali, salutistiche e sensoriali degli oli monovarietali italiani.

Si invitano le aziende interessate ad inviare i loro campioni entro una delle seguenti scadenze:

  • 11 dicembre 2017,
  • 20 gennaio 2018

seguendo le indicazioni e compilando la scheda di adesione reperibili sul sito della rassegna (www.olimonovarietali.it).

Gli oli che perverranno alla Rassegna saranno assaggiati dal Panel regionale Assam-Marche, riconosciuto dal Ministero dell’Agricoltura, mentre le analisi chimiche saranno effettuate dal Centro Agrochimico Regionale dell’Assam, accreditato Accredia e iscritto all’elenco nazionale dei laboratori autorizzati al rilascio dei certificati di analisi ufficiale nel settore oleicolo, riconosciuto dal Ministero dell’Agricoltura.

Riconoscimenti speciali andranno alle varietà di nuova presentazione (ai produttori che presentano alla Rassegna varietà mai pervenute negli anni precedenti, descritte in pubblicazioni e catalogate) e agli oli di eccellenza, nell’ambito delle tipologie monovarietali maggiormente rappresentate alla edizione 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome