AgriAlgae, il biostimolante a base di microalghe

biostimolante agrialgae
Il biostimolante liquido di AlgaEnergy a base di microalghe sostenibili, standardizzate e performanti

AlgaEnergy, come leader mondiale nella biotecnologia delle microalghe, ha sviluppato la tecnologia più avanzata al mondo che si unisce alla conoscenza e all’esperienza accumulata in quasi 50 anni di Ricerca e Sviluppo dell’azienda e dei suoi autorevoli partner, oltre 150.

Grazie a questo enorme capitale scientifico, alla partecipazione e alla conduzione di progetti ricerca, anche con il forte supporto della Commissione Europea, l’azienda ha portato con successo la produzione di microalghe a livello industriale.

Per il solo settore agricolo, AlgaEnergy ha investito più di 10 anni e milioni di euro di risorse nello sviluppo esclusivo di questi biostimolanti per assicurarne la loro efficacia rispetto ai principali punto di riferimento presenti sul mercato.

Il centro di produzione UPT®, tutto dedicato alla gamma di biostimolanti AgriAlgae®, offre un prodotto estremamente efficace grazie alla combinazione di diverse specie di microalghe in una giusta proporzione.

Microalghe che fanno bene all’ambiente

La sua efficacia deriva dalla materia prima unica che lo compone: le microalghe; a differenze delle alghe marine che vengono raccolte lungo le coste, le microalghe vengono coltivate in ambiente interamente controllato in foto-bioreattori all’avanguardia, sviluppati da AlgaEnergy.

Sono sostenibili (5 litri applicati evitano l’emissione di 2 kg di CO2 nell’atmosfera) standardizzate (processo controllato al 100%) e performanti (contenuto arricchito con tutti i 20-aminoacidi essenziali in forma L e fino a 15 volte più proteine rispetto alle alghe marine). Essendo unicellulari, ogni cellula offre una cassetta degli attrezzi efficace per ogni coltura.

Oltre 20 i premi e riconoscimenti nazionali e internazionali ottenuti dall’azienda e dal biostimolante. Tra questi, uno dei più recenti è il marchio Solar Impulse, che certifica AgriAlgae come una delle 1.000 soluzioni in tutto il mondo che genera un reddito per l’agricoltore e nel contempo agisce in modo positivo sull’ambiente. AgriAlgae è l’unico biostimolante che può fregiarsi di questo prestigioso marchio.

Come agisce il biostimolante

AgriAlgae è un biostimolante liquido, interamente a base di microalghe, che può essere utilizzato in modo integrale durante l’intero ciclo colturale nel miglioramento di qualità e resa delle coltivazioni. L’applicazione delle microalghe contenute in AgriAlgae, integrata alle buone pratiche agronomiche, potenziano di fatto processi metabolici primari e secondari della pianta agendo in modo sinergico e massimizzando la tolleranza alle sfide ambientali a cui le colture sempre più frequentemente sono sottoposte.

I composti fitoregolatori di crescita e sviluppo naturalmente presenti nelle microalghe sono, infatti, in grado di attivare intense risposte metaboliche e fisiologiche garantendo, anche in condizioni avverse, il normale funzionamento dei principali pathway metabolici.

Numerosi fattori, tra cui salinità, siccità, danni da alte e basse temperature, possono influenzare la biosintesi e il conseguente accumulo di composti dannosi per le colture, problematiche a cui le sostanze bioattive contenute in AgriAlgae possono aiutare a fare fronte.

L’attivazione di enzimi deputati alla detossificazione dei radicali liberi, una miglior efficienza d’uso dei nutrienti e una miglior biosintesi di fitormoni sono fra i processi chiave per una migliore tolleranza delle colture agli stress ambientali: basti pensare che in AgriAlgae sono presenti tutti i venti gli amminoacidi essenziali in forma-L come anche vitamine e fitormoni, quali 142 mg/kg di acido salicilico naturalmente prodotti dalle microalghe.

AgriAlgae, il biostimolante a base di microalghe - Ultima modifica: 2020-07-22T16:27:33+02:00 da Olivo e Olio

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome