Home Oliveto e Frantoio

Oliveto e Frantoio

Coltivare l'olivo nelle sue diverse forme di allevamento e produrre olio ed altri derivati secondo le tecniche più innovative e rispettose della qualità del prodotto

paesaggio olivicolo tradizionale

Valorizzare il paesaggio olivicolo tradizionale

L’evoluzione da sistemi promiscui alla monocoltura ha visto la progressiva riduzione dei paesaggi tradizionali di cui l’olivo è protagonista. Per difenderli occorre tutelare la loro funzione produttiva, scommettendo su qualità e multifunzionalità
superintensivo in olivicoltura

Gestione meccanizzata per il superintensivo

Il modello ad altissima densità è progettato per la meccanizzazione integrale. Oggi sono disponibili per questi sistemi potatrici meccaniche e scavallatrici per la raccolta, che consentono di operare in modo efficiente e rapido
macchine agricole per la gestione dell'oliveto

Più efficienza nella gestione dell’oliveto

Dalle macchine per la lavorazione del terreno fino a quelle per la raccolta agevolata o meccanizzata; una rassegna di prodotti e soluzioni che ottimizzano i tempi di lavoro, adatti a varie tipologie di impianto
olivicoltura, danni da gelo

Pesano sulla produzione i danni della gelata

Quello dello scorso anno è stato un evento di carattere eccezionale, che ha determinato le sorti dell’annata nelle aree colpite. Sul rischio gelo poche le possibilità di prevenzione, essenziale la corretta ricostituzione delle chiome.
olivicoltura

L’olivicoltura, venti anni dopo

Nel contesto di crisi del sistema produttivo, negli ultimi due decenni si sono evidenziate le debolezze strutturali dell'olivicoltura italiana ma anche sviluppate nuove conoscenze, tecnologie e innovazioni tecniche necessarie alla ripresa del settore
qualità dell'olio

Innovazione in frantoio. Obiettivo: la qualità

Le nuove conoscenze sugli aspetti salutistici e sensoriali dell’extravergine, la ricerca di tecnologie estrattive che li esaltassero e la definizione di un nuovo concetto di qualità hanno guidato il cambiamento nel settore dell'elaiotecnica degli ultimi decenni
venti anni di olivo e olio

20 anni di Olivo e Olio

Il 2018 si chiude con un numero speciale di Olivo e Olio, dedicato al ventennale della rivista, con l’intento di fare il punto sugli obiettivi raggiunti, su quello che è cambiato e su ciò che è rimasto immutato nella filiera olivicola olearia

E-magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende
E-magazines

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

Bottone #1

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

olivicoltura promiscua in oliveto superintensivo

La coltura promiscua nel futuro dell’olivicoltura?

Inversione di tendenza rispetto alla specializzazione colturale protagonista dell’ultimo secolo. Il recupero delle tecniche di consociazione e dell’utilizzo foraggero dell’oliveto rispondono a esigenze ambientali e di reddito
olivicoltura

Olivicoltura e territorio

Più che per altre filiere, la multifunzionalità dell’olivicoltura e il suo legame storico, paesaggistico e culturale con il territorio rappresentano un’opportunità per lo sviluppo di adeguate strategie di settore
economia circolare nella filiera olearia

Il futuro della filiera verso l’economia circolare

Le molecole organiche, che rendono gli scarti di produzione dell’olio un rifiuto difficile e costoso da gestire, sono le stesse che, per le loro proprietà chimiche e biologiche, concorrono a diventare una vera e propria risorsa
sansa dell'olivo

Sansa, risorsa vitale per l’economia circolare della filiera

Al meeting di Eurolivepomace, Assitol ha ribadito la centralità del settore sansa all’interno della filiera olivicola e la sua importanza nel filone delle agroenergie.
colture starter

Olive da mensa: fermentazioni più rapide con le colture starter

Innovazione biotecnologica nella trasformazione delle olive da tavola: l’inoculo di colture starter (colture microbiche selezionate) consente di standardizzare il processo fermentativo e ottimizzare la qualità del prodotto
olio biologico

Olio bio, comparto in rapida evoluzione

Un settore in espansione, con produzioni sostenibili che nel tempo si stanno distinguendo per il livello qualitativo medio-alto. Le nuove sfide ma anche le possibilità di crescita, emerse di recente al premio Biol 2018
oliveti collinari

Oliveti di collina, recupero e razionalizzazione

L’olivicoltura eroica, questo il titolo dell’incontro organizzato dall’Igp Toscano in cui si è parlato del rischio abbandono e delle possibilità di recupero e razionalizzazione degli oliveti collinari e terrazzati
olivi monumentali

La gestione degli olivi monumentali e secolari

Sugli alberi plurisecolari gli interventi cesori devono essere mirati a mantenerne la vitalità nel tempo. Le indicazioni dei ricercatori che hanno curato un’iniziativa di tutela e valorizzazione di questi esemplari in Sardegna
danni da gelo in oliveto

Danni da gelo, le stime aggiornate

Si fanno più evidenti le ripercussioni delle gelate di fine febbraio: 120 milioni di euro la stima dei danni da gelo comunicata da Unaprol
css.php