Home Oliveto e Frantoio

Oliveto e Frantoio

Coltivare l'olivo nelle sue diverse forme di allevamento e produrre olio ed altri derivati secondo le tecniche più innovative e rispettose della qualità del prodotto

xylella monitoraggio

Xylella, monitoraggio rivela 93 nuove piante infette

92 olivi e 1 mandorlo ritrovati positivi al batterio fra le province di Brindisi e Taranto. Coldiretti Puglia rimarca che il monitoraggio degli olivi non può essere più esclusivamente visivo
economia circolare nella filiera olearia

Verso un modello di economia circolare per la filiera olearia

L’adozione di modelli produttivi sostenibili richiede profondi cambiamenti strutturali; si impone un ripensamento dell’intera filiera di produzione dell’extravergine
vivaismo olivicolo

Vivaismo olivicolo e nuovi impianti

Per i nuovi oliveti sono fondamentali le scelte varietali e la tipologia di materiale propagato
fioq

FIOQ: «La Puglia chiuderà l’annata con -70% di olio prodotto»

Il presidente di Frantoiani Italiani Olio di Qualità, Riccardo Guglielmi, invita a fare attenzione alle pratiche scorrette incentrate sull’aumento fittizio delle rese
xylella olivi secolari

Xylella, olivi secolari: avviso pubblico per la loro salvaguardia

È un ulteriore tassello del “Piano straordinario di rigenerazione olivicola della Puglia” messo a punto per far fronte alla diffusione di Xylella fastidiosa
comitato anti-xylella

Comitato anti-Xylella, «uno spartiacque con il passato»

La Giunta regionale pugliese ha approvato la delibera di nomina dei componenti del neocostituito Comitato tecnico-scientifico per le attività di contrasto alla Xylella. È composto da cinque validi scienziati già impegnati nella ricerca sull’epidemia in Puglia
esoscheletri passivi in olivicoltura

Esoscheletri passivi in olivicoltura, parte progetto della CIA di Imperia

Nell’ambito della misura M16.02 del Psr Regione Liguria. Capofila Cipat-Cia; partner: Università di Genova, Valle Ostilia e Olivicoltori Sestresi

E-magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende
E-magazines

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

Bottone #1

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

olivo varietà casaliva

Olive del Garda Trentino: confermato legame tra Casaliva e territorio

Ora per la storica varietà di olivo dell’Alto Garda c’è anche un “certificato di nascita”. Nell’ambito della convenzione tra Fondazione Edmund Mach e Agraria Riva del Garda sono stati analizzati nei laboratori di San Michele all’Adige oltre cento olivi del Garda Trentino tra i 204 e 584 anni
monitoraggio xylella

Monitoraggio Xylella in Puglia: altre 162 piante infette

160 olivi, un mandorlo e un oleandro. Un altro focolaio a Monopoli, nella neonata zona cuscinetto. Superata la soglia psicologica delle 1.000 piante infette
xylella canosa

Xylella, Canosa di Puglia: eradicate e distrutte le piante infette

L’assessore all’Agricoltura Donato Pentassuglia e il direttore del Dipartimento regionale Agricoltura Gianluca Nardone garantiscono che si tratta di un focolaio isolato
xylella nuovo focolaio

Xylella, nuovo focolaio a Canosa di Puglia!

È costituito da 8 campioni pool (campioni multipli) di piante di Dodonaea viscosa “purpurea” distribuite in due siti, raccolti in un centro produttivo, distanti fra loro circa 500 metri
acque di vegetazione

Acque di vegetazione dei frantoi, da scarto a ricchezza

Considerate difficili da smaltire, possono costituire una risorsa per contribuire a risanare i suoli minacciati dalla desertificazione e, se opportunamente trattate, per ottenere prodotti ad alto valore aggiunto
monitoraggio xylella

Monitoraggio Xylella in Puglia, altri 81 olivi infetti

Con due nuovi focolai nel Barese, aggiornati i limiti nord e ovest dell’epidemia. Ulteriori indennizzi per la perdita di produzione olivicola nelle annualità 2018 e 2019
xylella sputacchina

Xylella, sputacchina media più veloce del previsto

Un nuovo studio, condotto dalle Università di Torino e Brescia, dal Crsfa di Locorotondo e dall’Ipsp del Cnr di Torino e Bari e pubblicato sulla rivista scientifica americana Environmental Entomology, rivede la capacità di movimento del principale vettore del batterio, valutandola superiore a quella ipotizzata finora
olivicoltura maltempo in puglia

Olivicoltura, maltempo in Puglia. Annata all’insegna delle calamità naturali

Dalla siccità invernale e primaverile ai nubifragi autunnali, dalle olive striminzite per la siccità alle olive strappate dai rami dalle raffiche di vento
oliveto post raccolta

Gestione dell’oliveto post-raccolta, che cosa fare

I consigli, per gli oliveti in Sicilia e altrove, dell’agronomo Biagio Pulvirenti in occasione di un seminario organizzato dall’Apo Catania
batterio xylella

Il batterio Xylella avanza verso il Nord Barese e il Materano

Così conferma l’ultimo aggiornamento del monitoraggio sul batterio Xylella in corso a opera degli ispettori fitosanitari dell’Arif
css.php