Home Agrofarmaci - Difesa

Agrofarmaci - Difesa

La strategie di difesa dell'olivo dai parassiti e dalle malattie attuata mediante agrofarmaci, bioagrofarmaci e difesa integrata

mosca olivo trattamenti

Nuova lotta alla mosca nell’era post dimetoato

Dopo la revoca dell’insetticida chimico di riferimento contro Bactrocera oleae, data la scarsità di prodotti larvicidi, una possibile strategia è eseguire trattamenti preventivi adulticidi con prodotti come Spintor Fly di Corteva, ammesso anche in biologico
xylella rimedi

Controllo di Xylella, cosa c’è di nuovo?

Con l’applicazione delle misure di contenimento l’epidemia sembra rallentare la sua espansione. Gli attuali indirizzi di ricerca si snodano tra la selezione delle varietà resistenti e il controllo dei vettori del batterio
revoca dimetoato

Novità fitoiatriche, stop al dimetoato

Da quest’anno gli olivicoltori dovranno definitivamente fare a meno del principio attivo, finora alleato indispensabile per la lotta alla mosca. Occorre testare nuovi prodotti e mettere a punto nuove strategie integrate
piano straordinario olivi puglia

Piano straordinario per la Puglia, non solo indennizzi

Aiuti agli agricoltori ma anche fondi per ricerca e nuovi investimenti, con apertura verso la differenziazione colturale: queste le indicazioni offerte dal Mipaaf sul piano di rigenerazione olivicola delle aree colpite dall’epidemia di Xylella
occhio di pavone olivo

Occhio di pavone e rogna dell’olivo, intervenire dopo la raccolta

Con la fine dell'autunno sono consigliabili, negli oliveti soggetti a queste patologie, trattamenti fungcidi contro il cicloconio e misure preventive per ostacolare le infezioni di rogna
cascola verde e cimice asiatica su olivo

La cimice asiatica e la cascola precoce

I primi dati sperimentali su un diffuso fenomeno di caduta anticipata dei frutti nei comprensori olivicoli del nord Italia, che sembra coincidere con l’espansione dell’insetto alieno Halyomorpha halys
controllo della rogna olivo

Rogna dell’olivo, prevenzione in post-raccolta

Il batterio agente della malattia sfrutta ferite e lesioni che possono verificarsi anche durante le operazioni di potatura. I trattamenti a base di rame sono utili per prevenirne le infezioni, e in post raccolta agiscono anche su diverse malattie fungine dell’olivo

E-magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende
E-magazines

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

Bottone #1

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

mosca dell'olivo

Campagna al via, occhi puntati sulla mosca

Il clima primaverile ha nel complesso frenato le infestazioni precoci. Ma con l’avvicinarsi della raccolta è fondamentale effettuare i campionamenti dei frutti e su queste osservazioni basare gli eventuali interventi di controllo
cercospora olivo

L’umidità aiuta cicloconio e cercospora

È questo il periodo ottimale per monitorare l’oliveto, oltre per che le infestazioni di mosca, anche per la presenza e l’intensità dei sintomi di occhio di pavone e cercorsporiosi. Se necessario si potrà intervenire con trattamenti a base di rame
specie di cocciniglie, la cotonello

Strategie contro le diverse specie di cocciniglie dell’olivo

Dal punto di vista fitosanitario, le diverse specie di cocciniglie non hanno tutte la stessa importanza
rogna olivo

Rogna dell’olivo, il caso Romagna

L’analisi dettagliata della diffusione di questa problematica successivamente alla gelata del febbraio 2018. Le manifestazioni più gravi sono state riscontrate nelle aree olivicole del riminese
femmina di mosca delle olive

Il controllo della mosca tra presente e futuro

Dallo studio della prima generazione annuale combinato con i modelli climatici emerge un rischio medio-alto per l’annata. Il 2019 sarà l’ultimo anno per il dimetoato; la scelta tra i principi attivi larvicidi sarà ancora più limitata
trattamenti con dimetoato contro tignola dell'olivo

Tignola dell’olivo, revoca dell’uso del dimetoato

Contro la tignola dell'olivo, i trattamenti insetticidi sono più economici, ma ricordiamo che l'Unione Europea ha votato la revoca del suo uso su tutte le colture a causa delle criticità tossicologiche e ambientali emerse in fase di valutazione
tavora rotonda su xylella a nova agricoltura in oliveto 2019

Xylella colpirà il cuore dell’olivicoltura pugliese?

La tavola rotonda organizzata a Nova Agricoltura in Oliveto ha richiamato l’attenzione non solo sulla pericolosità del batterio, ormai non lontano dal Nord barese, ma anche su due sostanze attive non più utilizzabili sull’olivo
disseccamenti olivo

Disseccamenti dell’olivo. Non sempre è Xylella

La causa dei disseccamenti che possono comparire sugli olivi possono dipendere da vari fattori. Piante stressate possono subire attacchi di scolitidi. Altri agenti possono essere l'occhio di pavone, la piombatura e la lebbra
sputtachina

Xylella, aprile è il mese di contrasto alle prime forme della...

Per contenere la sputacchina è fondamentale effettuare entro il mese di aprile l’aratura dei terreni e la trinciatura delle erbe spontanee, misure fitosanitarie obbligatorie per la zona infetta, di contenimento e cuscinetto, oltre alle pratiche agronomiche fortemente consigliate per le zone indenni
residui di clorpirifos nell’olio

Meno residui di fitofarmaci nell’olio. Il progetto di Unaprol

Il problema dei residui di clorpirifos nell’olio, su cui la normativa si è fatta più severa, solleva l’annosa questione della correttezza nella selezione e dosaggio dei fitofarmaci. Unaprol al lavoro su un progetto di assistenza tecnica ad hoc
css.php