Home Agrofarmaci - Difesa

Agrofarmaci - Difesa

La strategie di difesa dell'olivo dai parassiti e dalle malattie attuata mediante agrofarmaci, bioagrofarmaci e difesa integrata

rogna olivo

Rogna dell’olivo, il caso Romagna

L’analisi dettagliata della diffusione di questa problematica successivamente alla gelata del febbraio 2018. Le manifestazioni più gravi sono state riscontrate nelle aree olivicole del riminese
femmina di mosca delle olive

Il controllo della mosca tra presente e futuro

Dallo studio della prima generazione annuale combinato con i modelli climatici emerge un rischio medio-alto per l’annata. Il 2019 sarà l’ultimo anno per il dimetoato; la scelta tra i principi attivi larvicidi sarà ancora più limitata
trattamenti con dimetoato contro tignola dell'olivo

Tignola dell’olivo, revoca dell’uso del dimetoato

Contro la tignola dell'olivo, i trattamenti insetticidi sono più economici, ma ricordiamo che l'Unione Europea ha votato la revoca del suo uso su tutte le colture a causa delle criticità tossicologiche e ambientali emerse in fase di valutazione
tavora rotonda su xylella a nova agricoltura in oliveto 2019

Xylella colpirà il cuore dell’olivicoltura pugliese?

La tavola rotonda organizzata a Nova Agricoltura in Oliveto ha richiamato l’attenzione non solo sulla pericolosità del batterio, ormai non lontano dal Nord barese, ma anche su due sostanze attive non più utilizzabili sull’olivo
disseccamenti olivo

Disseccamenti dell’olivo. Non sempre è Xylella

La causa dei disseccamenti che possono comparire sugli olivi possono dipendere da vari fattori. Piante stressate possono subire attacchi di scolitidi. Altri agenti possono essere l'occhio di pavone, la piombatura e la lebbra
sputtachina

Xylella, aprile è il mese di contrasto alle prime forme della...

Per contenere la sputacchina è fondamentale effettuare entro il mese di aprile l’aratura dei terreni e la trinciatura delle erbe spontanee, misure fitosanitarie obbligatorie per la zona infetta, di contenimento e cuscinetto, oltre alle pratiche agronomiche fortemente consigliate per le zone indenni
residui di clorpirifos nell’olio

Meno residui di fitofarmaci nell’olio. Il progetto di Unaprol

Il problema dei residui di clorpirifos nell’olio, su cui la normativa si è fatta più severa, solleva l’annosa questione della correttezza nella selezione e dosaggio dei fitofarmaci. Unaprol al lavoro su un progetto di assistenza tecnica ad hoc

E-magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende
E-magazines

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

Bottone #1

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

resseliella oleisuga

Resseliella oleisuga, il moscerino suggiscorza

Un fitofago spesso sottovalutato che può occasionalmente causare danni anche in oliveti commerciali su piante adulte. Il suo monitoraggio e controllo sono particolarmente importanti in ambito vivaistico
irroratrici

Regolazione e controllo funzionale delle irroratrici

Fondamentali nella riduzione dei rischi per gli operatori e per l’ambiente, i controlli funzionali sulle macchine per la distribuzione dei prodotti fitosanitari sono obbligatori dal 2014. Ma sono ancora molte le irroratrici non certificate
xylella fastidiosa nel barese

Xylella, prevista nuova espansione della zona cuscinetto

Con il ritrovamento di un olivo infetto a Monopoli, in un’area finora indenne appena oltre la zona cuscinetto, si prospetta un ulteriore avanzamento dell’area delimitata nella provincia di Bari.
potatura dell'olivo

La potatura è utile per valutare i disseccamenti

Dopo la raccolta, la potatura per valutare lo stato fitosanitario dell’oliveto
brusca parassitaria

Olivo, rame in post raccolta contro la brusca parassitaria

Le infezioni autunnali da prevenire. Non confondiamo la brusca pararassitaria con la non parassitaria
difesa oliveto

L’evoluzione della difesa nell’oliveto

Venti anni sono tanti, ma a guardar bene, almeno nel settore della difesa fitosanitaria in olivicoltura, non è poi un periodo così esteso considerando che, rispetto ad altre filiere, i cambiamenti, Xylella fastidiosa a parte, non sono stati molti sia per quanto riguarda le emergenze fitosanitarie, sia per quanto...
mosca delle olive

Olive, contro la mosca, la miglior difesa è la raccolta

I cambiamenti climantici hanno fortemente inciso sull'olivicoltura italiana
foglio di olivo malate di occhio di pavone

Olivo, diagnosi precoce sulle foglie per l’occhio di pavone

Lontano delle raccolte è possibile valutare se intervenire contro Spilocea oleagina, piombatura e cocciniglia mezzo grano di pepe
xylella fastidiosa

Xylella, «Tagliare gli aiuti Pac a chi lascia i terreni incolti»

In un'audizione alla Camera i produttori olivicoli hanno proposto misure drastiche contro gli agricoltori che non curano i propri terreni favorendo così il diffondersi della Xylella
xylella olivo

Xylella fastidiosa sempre più a nord, duro colpo per il vivaismo

Entra in vigore la nuova delimitazione in Puglia della zona infetta da Xylella, di contenimento e cuscinetto che ormai comprende l'arco di territorio che va dai Comuni di Monopoli (Bari) sull'Adriatico a Palagiano (Taranto) sullo Ionio. Anve, associazione nazionale vivaisti ed esportatori esprime il suo rammarico per una misura che danneggia fortemente il comparto
css.php