Cultura olearia celebrata a Lucca

cultura olearia
I vincitori delle Corone Maestro d’Olio 2018
Numerosi gli oli insigniti della Corona Maestro d’Olio alla mostra dedicata all’extravergine organizzata nella città toscana. Alla premiazione presentata anche la guida 2018 Terre d’Olio

È stata un’occasione unica per assaggiare e acquistare i migliori oli di tutta Italia e vivere immersion nella cultura olearia del nostro Paese, tra alta cucina, degustazioni e momenti di approfondimento: Extra Lucca, la mostra mercato sugli oli d’oliva extravergini nuovi, si è tenuta lo scorso 17 e 18 febbraio, ha celebrato la sua sesta edizione nella cornice dello storico Palazzo Ducale. Le logge e sale affrescate in stile Napoleonico hanno ospitato 55 aziende di eccellenza provenienti da tutte le regioni con i loro oli appena franti, ma anche incontri, cooking show con grandi chef, presentazioni e un particolare percorso enogastronomico rivolto a tutti, con spazi speciali riservati ai bambini. Tra gli eventi più rilevanti, ha richiamato molti partecipanti la degustazione di oli dell’anno condotta alla cieca da Fausto Borella, ideatore e organizzatore della manifestazione lucchese, insieme a Fiammetta Nizzi Grifi, responsabile tecnico del consorzio Dop Chianti Classico, e a Sonia Donati, coordinatrice regionale per la guida Extravergini di Slow Food.

In anteprima dell’evento, il 16 febbraio è stata presentata la guida Terred’Olio 2018, di Fausto Boorella, in occasione della cerimonia di premiazione delle Corone Maestro d’Olio 2018: Le aziende insignite del premio sono state: Sabino Leone (Puglia), l’accademia olearia (Sardegna), Frantoio Cutrera (Sicilia), La Ranocchiaia (Toscana), Azienda agricola Talente (Toscana), Fèlsina (Toscana), Olio Cru (Trentino), Giulio Mannelli (Umbria), Marfuga (Umbria), Paolo Bonomelli - Boutique olive farm (Umbria), Trappeto di Carrafico (Abruzzo), Olearia San Giorgio (Calabria), Sorelle Garzo (Calabria), Olio Torretta (Campania), Frantoio Marsicani (Campania), Ione Zobbi (Lazio), Olive Gregori (Marche), Olio Intini (Puglia), Az. Agr. De Carlo (Puglia) e Donato Conserva (Puglia).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome