Xylella, proroga termini per domande bando “Reimpianto olivi zona infetta”

xylella reimpianto olivi
L’avevano chiesta tecnici professionisti, Coldiretti Puglia e Cia-Agricoltori italiani per superare difficoltà causate dall’accesso al portale Sian (Sistema informativo agricolo nazionale) e dalla emergenza Coronavirus

Sono stati prorogati i termini per la presentazione delle domande di aiuto relative all’avviso pubblico per la presentazione delle domande di aiuto/adesione riguardanti il bando “Reimpianto olivi zona infetta” per i danni da Xylella, di cui all’art. 6 del Decreto interministeriale n. 2484/2020, di attuazione delle disposizioni di cui all’articolo 8-quater della legge 21 maggio 2019, n. 44, relativo all’attuazione del “Piano straordinario per la rigenerazione olivicola della Puglia” – Avviso pubblicato approvato con Determinazione del dirigente della Sezione gestione sostenibile e tutela delle risorse forestali e naturali n. 377 dell’8 settembre 2020, n. 377 (Bollettino ufficiale Regione Puglia n. 128 straord. del 10/09/2020).

Xylella reimpianto olivi, proroga richiesta da più parti

La proroga dei termini per la presentazione delle domande era stata chiesta da più parti, sia perché il Sistema informativo agricolo nazionale (Sian) ha registrato numerosi mal funzionamenti, sia perché l’emergenza Coronavirus ha limitato la possibilità dei tecnici professionisti e dei Centri di assistenza agricola (Caa).

L’avevano chiesta Rosario Centonze, presidente della Federazione regionale degli ordini dei dottori agronomi e dottori forestali della Puglia, Ettore Zucaro, rappresentante del Coordinamento regionale periti agrari e periti agrari laureati Puglia, e Gian Marco Lucarelli, presidente della Federazione regionale agrotecnici e agrotecnici laureati Puglia, con lettera del 20 ottobre u.s. inviata all’assessore regionale alle Risorse agroalimentari Donato Pentassuglia, al direttore del Dipartimento agricoltura, sviluppo rurale e ambientale della regione Puglia Gianluca Nardone, al direttore Autorità di gestione Piano sviluppo rurale Puglia 2014-2020 Rosa Fiore e al responsabile del procedimento Tiziana Chirulli.

L’avevano altresì chiesta Coldiretti Puglia con comunicazione a mezzo pec del 29/10/2020 e Confederazione italiana agricoltori con lettera del 29/10/2020, entrambe acquisite agli atti del Dipartimento agricoltura, sviluppo rurale e ambientale.

Evitare ulteriori danni da Xylella in Puglia

Xylella danniLa proroga è stata richiesta per evitare eventuali anomalie, che potrebbero ancor di più penalizzare i produttori olivicoli che hanno oliveti interamente danneggiati e compromessi dal batterio Xylella fastidiosa ma allo stesso tempo ritengono che il bando possa dare loro i benefici tanto attesi e far rinascere un territorio fortemente danneggiato e riattivare così il tessuto produttivo olivicolo del Salento.

Distinzione fra domande individuali e collettive

XylellaNella proroga concessa è stata fatta una distinzione tra domande di aiuto individuali e domande di aiuto collettive, per cui:

  • per le domande di aiuto individuali e di adesione proroga al 16/11/2020 (compreso);
  • per le domande di aiuto collettive il portale sarà operativo dal 17/11/2020 al 1°/12/2020 (compreso).
Xylella, proroga termini per domande bando “Reimpianto olivi zona infetta” - Ultima modifica: 2020-11-05T10:35:23+01:00 da Giuseppe Sportelli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome