Antico Frantoio del Parco, giornata didattico/divulgativa a Grosseto

antico frantoio del parco
Lo storico frantoio di Alberese, frazione di Grosseto, che ha recuperato un antico oliveto di 228 ettari, organizza la giornata “Il Re Olio” per festeggiare il primo olio della nuova stagione olivicolo-olearia

Fra Rispescia e Alberese, frazioni del Comune di Grosseto, all’interno del meraviglioso Parco naturale della Maremma, un antico oliveto con circa 30mila olivi secolari è stato recuperato alla produzione di olio extravergine di oliva e un vecchio frantoio, l'Antico Frantoio del Parco, è stato riattivato e rimesso a molire olive e a produrre. Questo è il risultato di un progetto nato su iniziativa della Cooperativa sociale Chico Mendes, della Cooperativa agricola Frantoio del Parco e di Legambiente, alle quali, nel 2016, l’Ente Terre Regionali Toscane ha affidato in concessione un antico oliveto di 228 ettari e un frantoio in disuso, con l’obiettivo di recuperare il terreno e riattivare l’intera struttura produttiva.

Antico Frantoio del Parco, un percorso di recupero

frantoio parcoOggi questo antico oliveto produce esclusivamente olio extravergine di oliva biologico “Antico Frantoio del Parco” e in gran parte Igp Toscano. Dal 2016, con i ricavi della vendita dell’olio e i contributi ricevuti, sono state recuperate circa 15mila piante ed è stato possibile riaprire il frantoio del Parco dove le olive vengono lavorate utilizzando tecniche avanzate che danno un prodotto finito biologico e di elevata qualità organolettica.

Nelle varie fasi produttive, oltre a creare opportunità per i giovani della zona, vengono impiegate persone con diverse fragilità, alle quali viene offerta un’occasione di guadagno e formazione che garantisca un inserimento lavorativo stabile e duraturo in collaborazione con il Consorzio Cooperativo Co&So.

L'utilizzo dei sensi per riconoscere un olio evo di qualità

olio parcoCome è noto, alle porte della nuova campagna olearia prende il via, in tutta Italia, una moltitudine di eventi nati per festeggiare l'olio extravergine di oliva nuovo e imparare a riconoscerlo e degustarlo.

Proprio per celebrare la nuova stagione, l'Antico Frantoio del Parco, in partenariato con la Pro loco Alborensis di Alberese e in collaborazione con Concorso oleario internazionale EVO IOOC Italy, Terre Regionali Toscane, Parco Regionale della Maremma e Comune di Grosseto, organizza “Il Re Olio”, una giornata didattico/divulgativa sulla qualità dell’olio extravergine di oliva.

A discutere su come riconoscere un olio extravergine di oliva di qualità attraverso i sensi è stato chiamato Antonio G. Lauro, capo panel e presidente del concorso EVO IOOC Italy, che offrirà ai presenti un viaggio tra i sensi e una breve introduzione all'assaggio dell'olio extravergine di oliva. L'incontro culminerà nella degustazione guidata degli oli extravergine di oliva dell’Antico Frantoio del Parco e di altri oli extravergine di oliva del comprensorio grossetano. L'appuntamento con “Il Re Olio” (ingresso gratuito) è fissato per sabato 9 ottobre alle ore 16:30 presso il giardino della Villa Granducale di Alberese.

Antico Frantoio del Parco, giornata didattico/divulgativa a Grosseto - Ultima modifica: 2021-10-07T10:11:16+02:00 da Giuseppe Francesco Sportelli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome