Xylella, altri olivi monumentali infetti in zona cuscinetto

xylella olivi monumentali
Fonte: Infoxylella
Gli ultimi aggiornamenti del monitoraggio avviato a maggio 2021 rivelano che sono stati riscontrati positivi al batterio Xylella dieci nuovi olivi, di cui alcuni monumentali, in zona cuscinetto. Intanto per il bando salvaguardia olivi secolari o monumentali è stata approvata la graduatoria delle domande di aiuto

Altri 10 olivi, di cui alcuni monumentali, sono risultati positivi al batterio Xylella fastidiosa subsp. pauca ceppo ST53 in zona cuscinetto. Lo comunica Infoxylella, riportando i risultati del monitoraggio avviato nella terza decade del mese di maggio 2021. Infatti sul sito istituzionale Emergenza Xylella della Regione Puglia, nella sezione “Risultati diagnostici”, sono state pubblicate nuove comunicazioni (Rapporti 67P, 73, 75 e 79P) con l’indicazione di nove olivi positivi in agro di Monopoli (Ba) e di un olivo positivo in agro di Polignano a Mare (Ba), tutti ricadenti in zona "cuscinetto". Salgono così a 12 gli olivi positivi rintracciati grazie alla nuova fase di monitoraggio, insieme con i primi due già individuati a giugno con i Rapporti 63P e 66P.

Olivi monumentali esclusi dall'abbattimento

Gli ultimi olivi individuati positivi in agro di Monopoli (Fonte: Infoxylella)

L’olivo di Polignano a Mare, non lontano dalla frazione di Triggianello, è ubicato all’interno di un focolaio individuato nella precedente campagna di monitoraggio, ovvero un’area con raggio di 50 metri nel contorno delle piante già trovate infette e, salvo deroghe, già abbattute.

Si tratta di un olivo che, sulla base del requisito di monumentalità, era stato escluso dalla Determina di abbattimento avvalendosi della possibilità di deroga prevista appunto per i Monumentali risultati negativi alle analisi.

Analoga la situazione per alcuni dei nuovi olivi positivi di Monopoli, anch’essi monumentali ricadenti in precedenti focolai. Xylella, finora solo azione di rallentamento

Xylella, solo azione di rallentamento

Con questi ultimi ritrovamenti si conferma quanto già emerso da precedenti analisi statistiche, rileva Infoxylella. In pratica, con la riduzione da 100 a 50 metri del raggio dell’area focolaio intorno alle piante trovate infette, unitamente alla possibilità di deroga per i monumentali, si ottiene solo un’azione di rallentamento della diffusione o “contenimento”, non certo l’auspicata tempestiva eradicazione dei focolai più avanzati nelle aree cuscinetto sul fronte epidemico che richiederebbe invece azioni ben più drastiche.

Bando salvaguardia olivi secolari o monumentali

Intanto, con Determinazione del Dirigente della Sezione Gestione Sostenibile e tutela delle risorse forestali e naturali n. 301 del 01.07.2021, pubblicata sul BURP n. 88 del 08.07.2021, è stata disposta l’approvazione della graduatoria delle domande di aiuto ed ammissione all’istruttoria tecnico-amministrativa, relativa al bando della Misura “Salvaguardia di olivi secolari o monumentali”, nell’ambito dell’attuazione del “Piano straordinario per la rigenerazione olivicola della Puglia”.

L’allegato A della predetta determinazione riporta la graduatoria delle 73 domande di aiuto (70 individuali e 3 collettive), mentre l’allegato B contiene l’elenco delle 24 domande di adesione richiamate nelle rispettive domande collettive.

Con il provvedimento in questione si invitano i soggetti collettivi ammessi all’istruttoria tecnico amministrativa a trasmettere, all’indirizzo di Pec innestixylella.regione@pec.rupar.puglia.it entro il termine 30 giorni dalla pubblicazione della DDS n. 301 del 01.07.2021, la documentazione prevista dal bando e si stabilisce, inoltre, di trasmettere all’Agenzia regionale per le attività irrigue e forestali (Arif), il tracciato informatico contenente tutti i dati registrati delle domande di aiuto individuali, collettive e di adesione, ammesse all’istruttoria tecnico amministrativa, unitamente ad ulteriori informazioni desunte dai sistemi informativi regionali utili ai fini delle verifiche istruttorie.

Xylella, altri olivi monumentali infetti in zona cuscinetto - Ultima modifica: 2021-07-12T09:29:33+02:00 da Giuseppe Sportelli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome